Ultima modifica: 16 gennaio 2018

Iscrizioni

La circolare MIUR prot. n. 14659 del 13/11/17 ha definito le modalità e la tempistica delle iscrizioni per l’a.s. 2018/19. Le iscrizioni andranno presentate secondo i seguenti termini:

  • 16 gennaio: inizio delle iscrizioni
  • 6 febbraio: fine delle iscrizioni.

Come per l’a.s. scolastico in corso:

  • per la scuola primaria e per la secondaria di I grado le iscrizioni dovranno essere presentate esclusivamente On Line;
  • per la scuola dell’infanzia l’iscrizione dovrà essere presentata in forma cartacea (scarica qui i moduli) presso l’ufficio di segreteria;
  • per le scuole paritarie non è previsto l’obbligo di iscrizione On Line e si consiglia di rivolgersi direttamente agli istituti.

La registrazione On Line è accessibile da 16 gennaio. Per avviare la procedura è necessario registrarsi, a partire dal 9 gennaio,  sul portale del Ministero all’indirizzo http://www.iscrizioni.istruzione.it. inserendo i propri dati, oppure utilizzando le credenziali relative all’identità digitale (SPID). La compilazione della domanda IN TUTTE LE SUE PARTI, mediante modulo on line può essere fatta a partire dalle ore 8.00 del 16 gennaio. L’invio della domanda alla scuola di destinazione deve essere fatto entro le ore 20.00 del 6 febbraio. Consultate l’informativa sulla Privacy art. 13 del D.Lgs. 196/2003.

La scelta della scuola può essere fatta attraverso il portale “Scuola in chiaro” (http://cercalatuascuola.istruzione.it/cercalatuascuola), contenente tutte le informazioni relative ai vari istituti e i loro codici meccanografici.

Le iscrizioni saranno accettate secondo i criteri esplicitati nel Regolamento d’istituto.

In caso di impossibilità ad accedere ad Internet, la segreteria alunni dell’istituto sarà disponibile nell’abituale orario di apertura.

  • Ai sensi dell’art. 3 c. 3 dele DL 7/06/2017 n. 73 convertito nella legge 31/07/2017 n. 119 per le scuole dell’infanzia la presentazione dei documenti comprovanti la somministrazione delle vaccinazioni di cui all’art 3 c. 1 del predetto DL costituisce requisito di accesso alla scuola.
  • Per i servizi comunali  è necessario rivolgersi agli uffici comunali.
  • Le iscrizioni di alunni con disabilità  o con diagnosi DSA effettuate nella modalità On line devono essere perfezionate con la presentazione presso la segreteria della documentazione relativa.
  • Le iscrizioni alle scuole secondarie di II grado seguiranno la medesima procedura. In questo caso saranno le istituzioni scolastiche destinatarie delle domande ad offrire eventuale servizio di supporto per le famiglie che non avessero accesso ad Internet. In subordine è possibile richiedere informazioni e chiarimenti anche alla segreteria dell’Istituto Comprensivo.
  • Una volta effettuata l’iscrizione, si prega di consegnare alla segreteria dell’Istituto Comprensivo una copia della ricevuta rilasciata dalla scuola ricevente, per consentire il controllo dell’adempimento dell’obbligo scolastico.
  • Le iscrizioni a percorsi di Iefp e ai Centri di formazione professionale hanno le stesse scadenze delle iscrizioni agli altri istituti di secondo grado e da quest’anno in Lombardia è stato attivato lo stesso servizio di iscrizione On line.Il modulo On line recepisce le nuove disposizioni contenute nel DLgsl 28/12/2013 n. 154 che ha apportato modifiche al Codice civile tema di filiazione: in particolare agli artt. 316, 337 ter e 337 quater riguardanti la responsabilità genitoriale. Alla luce delle disposizioni ivi richiamate, la richiesta di iscrizione, rientrando nella responsabilità genitoriale, deve essere sempre condivisa dai genitori.   A tal fine nel modulo di domanda il genitore che lo compila dichiara di avere effettuato la scelta in osservanza delle suddette disposizioni del Codice civile che richiedono il consenso di entrambi i genitori.
  • Si ricorda che la compilazione del modulo di domanda d’iscrizione avviene secondo le disposizioni previste dal DPR 28/12/2000, n. 455 “Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa”, come modificato dall’art. 15 della L. 12/11/11 n. 183. Pertanto, i dati riportati nel modulo d’iscrizione assumono il vaolre di dichiarazioni sostitutive di certificazione, rese ai sensi dell’art. 46 del citato DPR; vigono, al riguardo, le disposizioni di cui agli artt. 75 e 76 del citato DPR che, oltre a comportare la decadenza dai benefici, prevedono conseguenze di carattere amministrativo e penale per chi rilasci dichiarazioni non corrispondenti a verità.